Libia: Iwobi, italietta Gentiloni-Renzi derisa da Macron

 

Libia: Iwobi, italietta Gentiloni-Renzi derisa da Macron

ZCZC6734/SXA XPP51827_SXA_QBXB R POL S0A QBXB Libia: Iwobi, italietta Gentiloni-Renzi derisa da Macron (ANSA) – ROMA, 27 LUG – “Emmanuel Macron sta letteralmente umiliando l’italietta di Gentiloni e Renzi. E meno male che in occasione delle Presidenziali francesi il buontempone Renzi aveva detto che avrebbe votato sicuramente per lui. Non solo lo schiaffo a Fincantieri, incredibile sottomissione del governo italiano, adesso anche gli hotspot che la Francia fara’ direttamente in Libia per stoccare le partenze dei finti profughi che non scappano da nessuno guerra. ‘Agiremo con o senza l’Europa’ ha detto Macron. Esattamente quello che da tempo avrebbe dovuto fare l’Italia e invece Alfano ha perfino bollato la mossa di Parigi come ‘improvvisazioni’. Siamo alla follia. L’Italia viene costantemente messa alla berlina e derisa da Macron con il nostro governo a guida Pd che tace, incassa e continua a fare da scafista importando finti profughi e alimentando l’invasione (con la complicita’ dell’inascoltato Mattarella). Gentiloni, Renzi, Alfano e Minniti prendano il primo treno o il primo aereo per Parigi e vadano all’Eliseo a scuola da chi sa come difendere i propri interessi. O, meglio ancora, si dimettano oggi stesso e spariscano per sempre dalla circolazione. Ormai al governo abbiamo ridicole macchiette”. Lo afferma in un comunicato Tony Iwobi, responsabile federale Dipartimento Sicurezza e Immigrazione della Lega Nord. PH 27-LUG-17 16:58 NNNN

 

Lascia un commento