Migranti sgombrati: Iwobi, Viminale cale le braghe

Migranti sgombrati: Iwobi, Viminale cale le braghe

ZCZC2715/SXA XPP18214_SXA_QBXB R POL S0A QBXB Migranti sgombrati: Iwobi, Viminale cale le braghe Abbiamo dei pappamolla al governo (ANSA) – ROMA, 26 AGO – “Il Viminale cala le braghe e si arrende ai violenti. Dal ministero dell’Interno stop agli sgomberi senza case disponibili. E’ la prova incontrovertibile che al governo abbiamo dei pappamolla. Mentre sospendono l’agente di polizia per una frase forse infelice ma comprensibile, il ministro Minniti e il premier Gentiloni si arrendono ai violenti”. Lo afferma in un comunicato Tony Iwobi, responsabile federale Dipartimento Sicurezza e Immigrazione della Lega Nord. “Il risultato e’ uno solo: grazie al PD e al Governo chi viene in Italia e non rispetta le regole e addirittura attacca le forze di sicurezza viene premiato. Gentiloni e Minniti, e tutto il PD, se la prendono con Abele e coccolano Caino. Siamo di fronte ad un Governo indegno e incapace. Un Governo che va cacciato subito e con ogni mezzo. Un Paese civile l’illegalita’ non viene tollerata, in Italia il PD premia chi infrange le regole e commette gravi crimini. Il mondo alla rovescia. Serve un Governo a guida Salvini che faccia rispettare l’ordine e dia mano libera alle forze di sicurezza per fare pulizia nel nostro Paese. Il buonismo ci sta rovinando. I fatti di Roma sono ancora piu’ gravi perche’ il Governo, con una scelta assurda, ha mescolato i veri profughi che meritano accoglienza con i soliti finti profughi, cioe’ clandestini, che vanno rispediti al loro Paese. Perche’ tutto cio? Solo per generare caos. Ed ecco i risultati”, conclude Iwobi. (ANSA). DU 26-AGO-17 15:21 NNNN

 

Lascia un commento