“La conferma della marcia per i migranti è un insulto ai milanesi”

Migranti: Iwobi, conferma marcia e’ insulto ai milanesi

Migranti: Iwobi, conferma marcia e’ insulto ai milanesi (ANSA) – ROMA, 19 MAG – “La decisione del Sindaco Sala e dell’Amministrazione comunale di Milano guidata dal Partito (anti)Democratico di confermare la cosiddetta marcia pro-migranti di sabato, nonostante i drammatici e gravissimi fatti della Stazione Centrale di giovedi’ sera, sono un insulto alla citta’ di Milano, ai milanesi e anche ai tanti immigrati che vogliono legalita’ e rispetto della legge. Il Pd si conferma il partito della violenza e del caos che calpesta i diritti e perfino la sicurezza delle forze dell’ordine”. Lo afferma Tony Iwobi, responsabile sicurezza e immigrazione Lega Nord. “Anziche’ una marcia pro-finti profughi e invasione programmata di clandestini, a Milano e in tutte le citta’ italiane servirebbe semmai una marcia per chiedere ordine, legalita’ e sicurezza. E servirebbero manifestazioni di piazza per cacciare, se serve anche con le cattive, tutte le dannose amministrazione del Pd, come quella di Sala, e il governo anti-democratico di Gentiloni. Pd sempre piu’ partito razzista verso gli italiani e pericoloso per il futuro dei nostro figli e dei nostri nipoti”.

Lascia un commento