Ius Soli, Iwobi: “Sciopero della fame esponenti PD è penoso”

Ius soli: Iwobi, sciopero della fame esponenti Pd e’ penoso

ZCZC6320/SXA XPP02930_SXA_QBXB R POL S0A QBXB Ius soli: Iwobi, sciopero della fame esponenti Pd e’ penoso Noi rispondiamo con un bel panino al salame (ANSA) – ROMA, 6 OTT – “Leggere le dichiarazioni di vari esponenti Pd, partito anti-italiano e razzista, che aderiscono allo sciopero della fame per spingere il provvedimento sullo ius soli e’ semplicemente penoso. Questi personaggi devono solo vergognarsi. La legge italiana prevede che al compimento dei diciottesimo anno chiunque nato in Italia da genitori stranieri possa chiedere la cittadinanza italiana. E’ una norma corretta e rispettosa di tutti i diritti, non deve assolutamente essere modificata”. Lo afferma Tony Iwobi, responsabile sicurezza della Lega Nord. “Pena – prosegue – la rivolta in Parlamento e nelle piazze. L’immigrazione e’ una cosa seria e positiva se regolare e ben gestita, non certo il caos generato dai governi Pd. E l’integrazione e’ un processo personale di ogni singolo e non puo’ e non deve mai essere imposto per legge. Di fronte allo sciopero della fame di sedicenti democratici rispondiamo con un bel panino al salame”. (ANSA). IRA-COM 06-OTT-17 15:52 NNNN

Lascia un commento