Ius soli. Iwobi (lega): Mattarella sciolga camere, no a questa legge.

Ius soli. Iwobi (lega): Mattarella sciolga camere, no a questa legge (dire) – Roma, 28 dic. – “Io, Tony IWOBI, orgogliosamente cittadino italiano e orgogliosamente di origini nigeriane mi appello al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella affinché sciolga le Camere oggi stesso o, al massimo, nella giornata di domani. Mi appello al Capo dello Stato affinché non ascolti gli sterili proclami di alcuni esponenti della sinistra. Prolungare la legislatura di altre due settimane per consentire l’approvazione dello ius soli sarebbe un insulto per gli italiani e per gli immigrati regolari. Il Pd ha avuto cinque anni per approvare questa legge e non lo ha fatto. Chiedere i tempi supplementari di una legislatura fallimentare e ormai finita e’ vergognoso e inqualificabile. Se ci tengono così tanto a regalare la cittadinanza mettano lo ius soli nel programma elettorale e su questa legga chiedano i voti. Così funziona in democrazia. Sono certo che il Presidente Mattarella non consentirà un gravissimo strappo istituzionale e una lacerazione profonda nel Paese a poche settimane dalle importantissime elezioni politiche”. Lo afferma in un comunicato Tony IWOBI, responsabile federale Dipartimento Immigrazione della Lega.

Lascia un commento