Terrorismo, Iwobi: “Al Governo non importa la sicurezza dei cittadini italiani”

Terrorismo, Iwobi: A governo non importa di sicurezza cittadini italiani

Terrorismo, Iwobi: A governo non importa di sicurezza cittadini italiani Roma, 14 dic. (LaPresse) – “Secondo il ministro dell’Interno Marco Minniti 25-30mila combattenti dell’Isis stanno arrivando in Europa. Che cosa stanno facendo il Viminale e il governo italiano per previnire che ciò accada? Hanno intenzione di bloccare gli sbarchi o vogliono continuare a far entrare chiunque in Italia compresi i terroristi islamici e i tagliagole dell’Isis? Un ministro che fa un’affermazione così seria e grave e poi continua a permettere gli sbarchi se ne deve andare immediatamente. Forse per il Pd gli interessi degli amici che lucrano con il business dell’immigrazione clandestina sono più forti (e più importanti) della sicurezza dei cittadini italiani ed europei. Che tristezza. Per fortuna tra qualche settimana si vota e questa gente verrà spazzata via per sempre con la sua pessima politica migratoria”. Lo afferma in un comunicato Tony Iwobi, responsabile federale Dipartimento Immigrazione della Lega.

Lascia un commento