Iwobi: “Se non c’è lavoro nel paese ospitante, l’immigrazione favorisce manodopera a basso costo”

Iwobi (Lega): “Se non c’è lavoro nel paese ospitante, l’immigrazione favorisce manodopera a basso costo”

La sinistra e l’immigrazione? Un totale fallimento. Una pessima politica migratoria, non ho mai visto in vita mia una cosa simile. Il Pd, per la gioia di qualche amico che lucra con il business dei migranti, ha fatto il finto buonista spalancando le porte a tutti indiscriminatamente. Questo ha causato migliaia di morti in mare, minacce alla sicurezza del Paese per la possibile importazione di terroristi islamici (lo stesso Minniti ha evidenziato questo problema) e forti tensioni sociali. Le parole di Emma Bonino, alleata del Pd di Renzi, ‘senza immigrati nessuno raccoglierebbe i pomodori’, sono un insulto a chi come me è arrivato in questo Paese tanti anni fa e si è integrato diventando italiano. L’immigrazione è una cosa seria, è fondata sul lavoro e sulla volontà personale di integrarsi: se manca il lavoro, non possiamo permetterci di spalancare le porte indiscriminatamente, rischiamo di favorire l’importazione di manodopera a basso costo. La sinistra non percepisce il legame tra lavoro e immigrazione.

Lascia un commento