Immigrazione, Iwobi: “Italia lasciata sola per anni. Con Salvini, Europa chiamata ai suoi doveri”

Migranti: Iwobi, da Salvini equilibrio e saggezza (ANSA) – ROMA, 11 GIU – “Nella vicenda della nave Aquarius il ministro dell’Interno ha dimostrato equilibrio e saggezza. Continuare ad invocare l’aiuto dell’Europa senza prendere provvedimenti concreti, come hanno fatto per anni i governi Pd, non serve assolutamente a nulla. La decisione del governo spagnolo di accogliere la nave con i 629 migranti dimostra che le cose in Europa possono davvero cambiare. Basta volerlo. La decisione presa dal ministro Salvini e’ esattamente quello che da anni fanno la Germania, la Francia e gli altri Paesi dell’Unione europea. Rispetto delle regole, accoglienza per chi davvero scappa dalla guerra, respingimenti ed espulsioni per chi non ha diritto e azioni concrete per ottenere che l’Europa di muova. Disincentivare gli sbarchi significa prevenire ulteriori tragedie. I tanti immigrati regolari che vivono da anni in Italia ringraziano il ministro dell’Interno per la sua lotta contro la precarieta’ causata da un’immigrazione senza controllo e contro il business dell’immigrazione clandestina”. Lo afferma in una nota il senatore Tony Iwobi, responsabile federale Dipartimento Immigrazione della Lega. (ANSA).

Lascia un commento